COME FARE I CAPELLI MOSSI

Ecco come puoi riuscire a "movimentare" i tuoi preziosi capelli con consigli utilissimi

Ecco come puoi ottenere capelli mossi e duraturi, per ogni occasione tu voglia. 

                                      

Hai sempre desiderato una chioma fluente né liscia né, tanto meno, del tutto riccia? Prova con il look mosso, ideale in ogni occasione e semplicissimo da fare. Con pochi e semplici passaggi anche tu potrai ottenere una splendida pettinatura ondulata direttamente a casa e senza bisogno dell'assistenza di un esperto acconciatore. Vediamo insieme come fare.


PER PRIMA COSA PRENDITI CURA DEI TUOI CAPELLI


I capelli, lunghi o corti che siano, biondi, castani, mori o rossi, si sa, sono il punto di forza di molte donne. Ma a patto che siano ben curati e nutriti.


Per fare questo, basta coccolarli un pò, lavandoli con prodotti non aggressivi -meglio ancora se fatti in casa-, asciugandoli con attenzione, evitando il contatto diretto del calore sulla radice e sulle punte, e seguendo un regime alimentare sano e ricco di fibre, minerali e vitamine. Puoi pertanto fare una semplice mistura composta da 5 cucchiai da tavola di olio d'oliva (preferibilmente extravergine) e 6 cucchiai di miele biologico.


Questo impacco consente ai capelli di ritrovare vigore e vitalità rendendoli più soffici e belli.


Puoi anche usare del semplice bicarbonato da cucina (si trova facilmente al supermercato in polvere e costa all'incirca 3 euro) per lavarli e detergerli splendidamente, perché il bicarbonato non solo purifica il cuoio capelluto da tutte le impurità, ma rende i capelli visibilmente sani e splendenti. Unisci un cucchiaino di bicarbonato a dell'acqua tiepida, massaggia delicatamente e lascia in posa qualche minuto. Poi sciacqua come di consueto.


Quando li lavi, quindi, abbi cura di massaggiare bene le radici, applicando una leggera pressione circolare con le dita, perché questo movimento stimola il follicolo e permette al prodotto detergente di penetrare bene sia sul cuoio capelluto, sia in profondità, nutrendo i tuoi capelli.


Una anche un buon balsamo, al fine di rinnovare la morbidezza dei tuoi capelli evitando anche che si strappino quando li pettini. Un perfetto balsamo da fare in casa, ad esempio è composto da due manciate di semi di lino lasciate bollire in un litro d'acqua per 20 minuti. Questo composto si può adoperare anche sui capelli asciutti come nutriente pre-asciugatura.


Cerca comunque di non abusare di piastra, arricciacapelli, lacche e gel, perché possono rovinare i capelli compromettendone la bellezza e la vitalità.



COME OTTENERE UN PERFETTO LOOK MOSSO




CON LA SPAZZOLA: Per fare da sola la tua splendida acconciatura mossa, lava i capelli come di consueto e, prima di procedere, applica due noci di fissante non aggressivo da distribuire con un pettine a denti larghi per tutta la lunghezza dei capelli. Puoi fare un semplice fissante naturale semplicemente con dell'acqua ed un'arancia: si taglia l'intero frutto, si mette in un pentolino con 2 tazze d'acqua e si fa bollire finché non si rapprende. Poi va filtrato e colato in un contenitore spray opportunamente pulito da ogni residuo del precedente contenuto.


Dopodiché, procurati una spazzola cilindrica (meglio se in termo-ceramica perché trattiene meglio in calore del phon) del diametro di circa 2 cm. Dividi poi i tuoi capelli in tre ciocche principali, come faresti quando ti passi la piastra. Quindi due laterali ed una posteriore.


Ora per ogni sezione, dividi delle ciocche minori, ed attorcigliale una alla volta fino a metà intorno alla spazzola. Poi asciuga bene appoggiando il beccuccio del phon e, senza allontanare il getto d’aria calda, srotola la ciocca dandole del movimento. Infine gira di nuovo ogni ciuffo intorno al tuo dito, e puntalo alla base della nuca con una forcina. Quando avrai fatto lo stesso con ogni ciocca dei tuoi capelli, scioglili, muovili con le mani, mettiti a testa in giù e vaporizza con il fissante spray.


CON I BIGODINI: Un ulteriore metodo, adatto se gradisci un look ondulato più ampio, e se hai i capelli molto lunghi, è quello di usare i vecchi, cari bigodini.

Per ottenere una bella cascata di boccoli, quindi ti serviranno all'incirca 20 bigodini, che abbiano tutti la stessa dimensione. Il diametro dei bigodini può variare da un centimetro e mezzo, se hai i capelli fino alle spalle, a due, se li porti più lunghi.


Anche in questo caso lava i capelli con cura, usa se vuoi lo spray fissante, asciugali leggermente lasciandoli un po' umidi e poi, partendo dalla punta, avvolgi ogni ciocca stretta intorno al bigodino, ma solo fino all’altezza delle orecchie: qui puntala con una mollettina. Lascia in posa per almeno 15 minuti o più, se hai i capelli molto spessi e pesanti. Puoi anche passare un po' di phon, se non hai i bigodini riscaldanti, al fine di imprimere meglio la piega ai capelli. Alla fine, per completare lo styling, spazzola i capelli, prima tutti a destra, poi a sinistra. Questo sistema è necessario per “sciogliere” il boccolo e renderlo più morbido e fluente.


Se non sei riuscita a reperire dei bigodini, puoi optare per la carta argentata da cucina per arrotolare i capelli, che poi andrà fissata con le mollette. Solo che, in questo caso, i capelli dovranno essere arrotolati mentre sono ancora molto umidi, ed essere asciugati per bene con Phon mentre sono in posa. Il look ondulato che ne consegue è molto meno marcato che con i bigodini, ma l'effetto è comunque molto bello e naturale.





CON IL FERRO ARRICCIACAPELLI: Se invece preferisci adoperare il classico ferro arricciacapelli, abbi cura di procurartene uno in ceramica, in modo che non possa danneggiare troppo la tua chioma, e di usarlo non troppo frequentemente.


Il ferro si adopera come la piastra, quindi mediante lo stesso sistema e sui capelli già bene asciugati. Dividi la tua chioma nelle consuete tre ciocche primarie, come precedentemente spiegato, e poi passa in rassegna ciocca per ciocca.


In questo caso, il segreto per ottenere una buona elasticità, e quindi una maggiore tenuta, dei boccoli, è quello di spruzzare con un soffio (quindi mai bagnare!) di lacca ogni ciocca e poi percorrerla con i polpastrelli delle dita, per distribuirla meglio su tutta la lunghezza. Arrotola la ciocca sul ferro, avendo cura di non arrivare fino alla radice, altrimenti più che un effetto ondulato avrai un look “afro”. Lascia in posa qualche secondo, poi srotola con delicatezza.


Quando avrai passato il ferro su tutta la capigliatura, spazzola delicatamente i capelli per ammorbidire meglio le ciocche ondulate, ed ottenere uno stile più naturale ed ordinato. Spruzza del fissatore ed il gioco è fatto.



copyright foto: freedigitalphotos.net


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo e potrai aiutare tante altre persone!